La mostra ha avuto luogo dal 12 aprile al 13 maggio 2018 al Salone del Museo statale Teatrale di Mosca al Tverskoi Boulevard 11.

Mikhail Koulakov, nato a Mosca nel 1933, esponente  di spicco Idella seconda avanguardia russo- sovietica degli anni sessanta, uno dei fondatori della nuova astrazione in Russia,  si è formato culturalmente a Mosca e a Leningrado dove ha esposto le sue opere sin dagli anni ‘60 in spazi alternativi rispetto al realismo socialista di stato. Dopo anni di underground  nel  1976 si  trasferisce in Italia. Le sue opere sono presenti in musei e collezioni private in Europa, Canada e USA. Fino al 15 febbraio 2015 ha vissuto in Umbria

Koulakov si è diplomato  nel  1962  con dieci e lode in scenografia sotto la guida di Nikolai Akhimov presso l’Istituto delle Arti Teatrali di Leningrado.

Ha lavorato per i teatri di Volkhov, Leningrado e Mosca. Nel 1967, in occasione de 50 mo’anniversario del potere sovietico  ha allestito il Bagno di Majakovksi al Teatro della Satira di Mosca   regia di  Valentin Pluchik e gli  auspici di Lilia Brik, musa di Majakovski.

Compagno di scuola del famoso regista Piotr Fomenko , da adolescente ha organizzato con lui delle perfomance sulla famosa via Gorki, chiamato da loro  broadway, burlandsi dei passanti ( ved. recente  libro su Fomenko di Mikhail Levitin  pag 90 )  e collaborando con  lui in varie occasioni.

La mostra si compone di foto e materiale storico,  di olii i e disegni di Koulakov da musei, collezioni pivate e dalla casa museo di Pluchik.

Il nucleo centrale dell’eposizione e formato da 30 disegni a colori, di piccollo formato illustranti l’opera di Nikolai Gogol   “Il matrimonio”, creati da Koulakov nel 1988 quando era lettore all’università di Firenze per essere inscenata dai suoi studenti al teatro universitario. Come persona creativa non poteva limitarsi all’insegnamento della letteratura russa, ma organizzava degli spettacoli.

Questo sito web fa uso di cookie tecnici 'di sessione', persistenti e di Terze Parti. Non fa uso di cookie di profilazione. Proseguendo con la navigazione intendi aver accettato l'uso di questi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information